Presto un bando per la ex-Nicoletti

Un'assemblea con gli ex-dipendenti Nicoletti

MATERA – Nei prossimi giorni saranno pubblicati una sollecitazione o un bando pubblico con un termine entro cui far pervenire le offerte di acquisto o di conduzione in affitto per un periodo limitato dello stabilimento ex-Nicoletti di Matera, in cui sia previsto anche l’impegno ad assumere i lavoratori attualmente in cassa integrazione. E’ quanto emerso al termine di un incontro svoltosi ieri tra i rappresentanti territoriali di Fillea Cgil, Feneal Uil, Filca Cisl e Ugl Costruzioni ed il curatore fallimentare dell’azienda, l’avvocato Francesco Paolo Porcari, per esaminare congiuntamente i presupposti per la richiesta di proroga della cassa integrazione straordinaria in cui sono collocati poco meno di quattrocento lavoratori. Proprio Porcari ha fatto presente che la ricerca di acquirenti del complesso aziendale o di imprenditori interessati alla conduzione in affitto viene considerata anche dalla legge come una priorità, finalizzata al recupero delle possibilità produttive e quindi anche dei livelli occupazionali e che pur in una congiuntura abbastanza sfavorevole come quella attuale gli interessamenti ed i contatti che si sono avuti nei mesi scorsi potrebbero trovare un punto ed un momento di emersione attraverso la manifestazione di una o più offerte concrete e dettagliate che saranno appunto sollecitate con il documento di prossima pubblicazione. I sindacalisti si sono dichiarati soddisfatti e fiduciosi delle possibilità di tale percorso, oltre che disponibili a sostenere le iniziative e le proposte del Curatore nelle sedi istituzionali.