La Regione stanzia 8 milioni di euro ad Altamura

Altamura (Ba) – Finanziamenti regionali per 8 milioni di euro destinati ai contenitori culturali di Altamura. Questi sono soltanto i primi per il programma dell’Area Vasta della Murgia, piano strategico “Città Murgiana”. La giunta regionale della Puglia ha approvato il Programma Stralcio che prevede risorse per 22 milioni di euro per i Comuni di Altamura, Gravina, Santeramo e Poggiorsini. Tra i fondi destinati ad Altamura, 1 milione di euro per il risanamento delle cavità ipogee, circa 180 mila per la Masseria Jesce, più di 3 milioni per il recupero architettonico e funzionale dell’ex Monastero Santa Croce, per la realizzazione di un ostello della gioventù e un museo della pietra, 1 milione 500 mila euro per la musealizzazione dell’ Uomo arcaico con un nuovo sistema di fruizione virtuale. Altri due interventi riguardano progetti inter-comunali: il miglioramento del sistema energetico degli edifici pubblici e l’informatizzazione dei servizi offerti. Filo conduttore del progetto, il recupero di immobili e contenitori culturali in abbandono, per consentirne una piena fruizione ed il riutilizzo di immobili che avevano altre destinazioni per trasformarli in luoghi di aggregazione, in centri giovanili o in ulteriori contenitori museali.