Trani e Piombino, sorelle nel nome dell’acciaio e della scrittura

Presentato a Bari il volume scritto a quattro mani da Gordiano Lupi e Cristina De Vita. Ospite d’onore Juan Martin Guevara, fratello del Che

Una storia d’amore e disperazione, sullo sfondo di due realtà diverse, lontane, ma non tanto quanto ci si aspetterebbe. Viaggia sull’asse Piombino-Trani “Sogni e altiforni”, edito da Acar, scritto a quattro mani dal piombinese Gordiano Lupi e dalla tarantina Cristina de Vita, presentato a Bari nella libreria Prince Zaum. Ospite d’onore della presentazione del libro Juan Martin Guevara, fratello del Che, a cui recentemente ha dedicato il suo ricordo raccolto in un volume.

 

Share Button