A Bari, arrivano le opere dell’artista contemporaneo Tvboy

Tra le strade di Bari, da questa mattina si possono incontrare Checco Zalone, Luigi di Maio, Albano e Romina e persino San Nicola. In città, è arrivato lo street artist italiano Tvboy che, la notte scorsa, in alcuni luoghi simbolo del capoluogo pugliese ha realizzato alcune sue opere che hanno raccolto curiosi e passanti. Tvboy, nella vita reale Salvatore Benintende, è nato a Palermo il 16 luglio del 1980 e risiede da tempo a Barcellona. La stampa nazionale lo ha definito il Banksy italiano ed infatti Tvboy ha sconvolto l’opinione pubblica con la sua opera “Amor Populi”, che ritrae il bacio tra il leader del movimento Cinque Stelle Luigi Di Maio e il leader della Lega Matteo Salvini, a poche ore dall’insediamento delle nuove Camere. Bari ospiterà l’esposizione del giovane artista per la prima volta nella galleria d’arte Formaquattro, in via Argiro 73. L’esposizione, curata dal gallerista Vito Caldaro, inaugurata sabato 13 ottobre, durerà per un mese. Saranno esposte in galleria oltre venti opere dell’artista che presenterà anche alcuni pezzi inediti dedicati ad artisti pugliesi: Lino Banfie Albano e Romina. Le sue opere hanno la capacità di smuovere gli animi attraverso una velata denuncia sociale che ha spesso come protagonisti i politici italiani. La sua ultima provocazione vede ancora Matteo Salvini al centro della sua arte ritratto in versione Vu’ Cumprà sui muri di Giardini Naxos, in Sicilia, dove si trova anche la Madonna dei rifugiati che porta in braccio un bambino di colore. Nel mirino di Tvboy sono finiti i politici nostrani, internazionali, la Chiesa e le multinazionali. L’evento si colloca nella Giornata del Contemporaneo, un giorno che l’AMACI, l’Associazione dei Musei d’Arte Contemporanea italiani, dal 2005 ha deciso di dedicare all’arte contemporanea con l’apertura gratuita di musei che aderiscono all’iniziativa. 

Share Button