Bari, presentata la proposta di legge sull’invecchiamento attivo avanzata da Cgil, Cisl e Uil

Promuovere interventi dedicati alla terza età, rivolti alla cura e tutela della salute, alla formazione permanente, allo sport e al tempo libero, ad interventi in campo culturale e turistico, per rimettere al centro della famiglia l’anziano. Questi gli obiettivi della proposta di legge di iniziativa popolare sull’invecchiamento attivo, avanzata da Cgil, Cisl, Uil e dalle associazioni di settore. Dalla prossima settimana,quindi, partirà la raccolta delle 12mila firme di elettori richieste dallo Statuto regionale pugliese per sottoporre il testo di legge popolare agli organi dell’Assemblea legislativa.

Share Button