Elezioni 4 marzo: il corso di formazione dedicato ai presidenti di seggio

Nuova legge elettorale, nuove regole anche per i presidenti di seggi. A Bari è stato organizzato un corso di formazione – dalla Prefettura di Bari – per presidenti e dipendenti presenti nei seggi

Nuova legge elettorale, nuove regole anche per i presidenti di seggio. In vista delle elezioni del 4 marzo, la prefettura di bari ha ritenuto necessario realizzare, per tutti i presidenti di seggio nominati in Puglia, un corso di formazione ad hoc per spiegare tutte le novità che anche in sede di voto e di consegna schede, nello specifico, si presenteranno quest’anno. Tra le novità, è la presenza del “tagliando anti fronde” presente sulla schede elettorale utile a rafforzare la regolarità del voto ed evitare tentativi di manipolazioni o, peggio, condizionamenti del voto da parte esterna.  Il bollino ha il compito di rendere la scheda consegnata dal presidente unica e identificabile, ovviamente senza rendere in alcun modo riconoscibile il voto espresso. Il giorno prima del voto nei seggi gli scrutatori,attaccano nell’apposito spazio bianco sul fronte di tutte le schede un bollino adesivo con un codice alfa-numerico seriale. Quando l’elettore riceve la scheda, il codice viene annotato sulla lista della sezione. All’uscita dalla cabina elettorale, la scheda va consegnata al presidente del seggio che provvede a piegare e strappare con cura il lembo tratteggiato dove è contenuto il bollino. La scheda torna così anonima, ma si ha la certezza che è quella effettivamente consegnata all’elettore. In occasione della giornata di formazione, oltre ai presenti in sala, presso l’ex palazzo della provincia di bari, circa 270 sedi dislocate su tutto il territorio regionale hanno partecipato virtualmente alla giornata di formazione grazie a una piattaforma interattiva messa a gratuitamente a disposizione di tutti e dalla quale sarà possibile visionare la lezione – previa registrazione – fino al 6 marzo .

Share Button