Regione Basilicata potenzia la digitalizzazione dei dati

Circa 1,6 mln di euro per il progetto messo in campo, secondo le norme nazionali, da parte della Regione Basilicata. Si parte dal dipartimento Ambiente.

La Regione Basilicata “imprimerà una forte accelerazione ai processi di demateralizzazione dei documenti, alla digitalizzazione delle procedure e nell’archiviazione in sicurezza dei dati”. La prima fase, al via il prossimo gennaio, toccherà il Dipartimento Ambiente. Costo dell’intero progetto 1,6 milioni di euro.

“Un passo importante nella trasparenza dei dati e gratuito per i cittadini – ha dichiarato alla stampa l’assessore regionale Gianni Rosa. L’Ente digitalizzerà le pratiche e implementerà l’identità digitale dei propri dipendenti e degli utenti, secondo quanto stabilito da norme nazionali, oltre a mettere in sicurezza i server interni. “La Basilicata – ha aggiunto – è stata inserita dall’Agenzia per l’Italia digitale tra i poli strategici nazionali per l’archiviazione dei dati digitali.”