Tecnologia e innovazione: l’HUB di Matera sarà inaugurato, in pompa magna il primo novembre

Sarà inaugurato venerdì primo novembre l’Hub per la tecnologia e l’innovazione della città di Matera

Sorgerà all’interno dell’ex complesso monastico di San Rocco, a ridosso dei Sassi, restaurato e pronto ad accogliere imprese del settore dell’hi-tech.

Il progetto, voluto fortemente dal sindaco Raffaello de Ruggieri, ha l’obiettivo di creare a Matera, nel cuore del Mediterraneo, un polo per l’innovazione tecnologica. Rappresenta un punto di incontro tra partner pubblici e privati per condividere iniziative progettuali e contribuire alla realizzazione ed al potenziamento delle infrastrutture presenti nell’Hub e alla valorizzazione di giovani ricercatori e innovatori.

“Siamo convinti che le città oggi vincono se hanno un ruolo e che la nuova autonomia economica del Mezzogiorno passa attraverso il legame stretto tra identità e tecnica, autenticità e innovazione. Per questo abbiamo dato vita all’Hub digitale che conta sul fondamentale supporto del Cnr e che ospiterà 13 imprese. Ricercatori e creativi troveranno qui terreno fertile per sviluppare le loro idee”.

Partner strategico di questo progetto è il Consiglio Nazionale delle Ricerche che, in questo nuovo insediamento, affianca il Comune mettendo a disposizione del progetto Matera, competenze, strumentazione e tecnologie.

“Il Consiglio Nazionale delle Ricerche” spiega il presidente Massimo Inguscio “ha individuato in Matera un luogo importante, e per certi aspetti unico, dove portare le proprie competenze scientifiche e tecnologiche, mettendole al servizio di un progetto digitale della città basato soprattutto sulle tecnologie emergenti (IoT, 5G, Blockchain, Robotica e AI) e delle loro applicazioni”.

La prima sessione dei lavori, “L’impegno delle Istituzioni”, inizierà alle 11.30, con la partecipazione del sindaco di Matera  del ministro per il Sud, Giuseppe Provenzano, del sottosegretario allo Sviluppo economico, Mirella Liuzzi, delpPresidente del Cnr, Massimo Inguscio, del delegato del presidente della Regione Basilicata, Enzo Acito, e del presidente della Fondazione Matera-Basilicata 2019, Salvatore Adduce.

A seguire, alle 12.20, la tavola rotonda “Un polo pubblico-privato per l’innovazione” con la partecipazione di Antonio Nicoletti, Programmazione Strategica Comune di Matera, Gianpiero Lotito, Founder Startup European Mediterranean, Aurelia Sole, Rettrice Università degli Studi della Basilicata, e Chris Ferrie, University of Technology Sidney, sul ruolo e l’importanza della comunicazione scientifica quale fattore essenziale per l’innovazione.

Share Button