L’India guarda al polo tecnologico di Matera. L’ambasciatrice da De Ruggieri

Il sindaco della Città dei Sassi ha incontrato oggi nel palazzo municipale Reenat Sandhu, ambasciatrice dell’India.

Nella mezz’ora di colloquio, De Ruggieri dopo aver spiegato il percorso di rinascita compiuto dalla comunità dagli anni ’50 fino al riconoscimento di Capitale europea della Cultura, ha illustrato il programma di investimenti della città nel settore dell’economia digitale, auspicando un rapporto di collaborazione con la Repubblica dell’India.

“L’Ambasciatrice Sandhu” spiega in una nota l’ufficio stampa del Comune “nell’esprimere il suo compiacimento per la città e per il dinamismo che la caratterizza nell’affrontare le sfide del futuro, ha assicurato il suo impegno perché si possano concretizzare progetti di cooperazione economico-produttiva nel settore dell’hi-tech in cui l’India è uno dei Paesi più avanzati”.

Al termine dell’incontro, il sindaco ha donato all’Ambasciatrice, a nome della città, il libro fotografico di Nico Colucci, Materacityscape, e il “Cucù” oggetto della tradizione artigianale materana.

La rappresentante del Governo Indiano in Italia ha ricambiato, regalando alla città un libro sul suo Paese e una raffigurazione in oro del Mahatma Gandhi di cui ricorre quest’anno il 150esimo anniversario della nascita.

Share Button