Banda larga, Potenza connessa ad 1 gbps entro il 2020

A Potenza 13 mila chilometri di fibra ottica ultra veloce ad 1 Gigabit al secondo con Open Fiber. L’azienda ha siglato con il capoluogo lucano una convenzione finalizzata all’avvio del cablaggio di 21 mila unità immobiliari in modalità “Fiber To The Home (FTTH), con un investimento di circa 7,5 milioni di euro. Operazione rivolta esclusivamente al mercato all’ingrosso, offrendo l’accesso a tutti gli operatori di mercato interessati.

I dettagli sono stati resi noti dal sindaco Dario De Luca, il vice sindaco e assessore alle Opere Pubbliche, Sergio Potenza e Luigi Lambiase, manager di Open Fiber e referente dei lavori di cablaggio dalla periferia al centro di Potenza che dureranno 18 mesi dalla prossima primavera fino al 2020. Oltre all’investimento privato – è emerso – che copre in una fase iniziale circa il 70% delle unità immobiliari potentine, saranno raggiunte anche le contrade più periferiche nel quadrante nord. I vantaggi del collegamento ad un’infrastruttura integralmente in fibra ottica punteranno a migliorare le prestazioni non solo delle utenze domestiche ma anche delle aziende e della pubblica amministrazione come nel caso degli uffici comunali. Aggiudicataria del bando ministeriale, Open Fiber coprirà le cosiddette “aree bianche” con intervento anche nel territorio ai confini con i comuni di Avigliano e Pietragalla dove il cablaggio coprirà circa 400 unità immobiliari per un investimento di 600 mila euro e lavori da aprile ai successivi 8 mesi.

Share Button