Banda ultra larga. Alla Basilicata 30 mln dal governo per completare piano entro il 2018

A qualche settimana di distanza dall’evento Industria 4.0 con il ministro Calenda, su iniziativa di Confindustria Basilicata si è svolto un convegno a Potenza per discutere di infrastrutturazione digitale del territorio.

Tema fondamentale – ha dichiarato il presidente Lorusso – in termini di competitività presente e futura delle imprese lucane.

A disposizione, un investimento di 30 milioni di euro per completare il piano sulla banda ultralarga entro il 2018, in aggiunta al precedente progetto della Regione, da 33,2 mln di euro, che ha portato la copertura con fibra ottica in 64 comuni lucani.

L’annuncio è arrivato dal sottosegretario del Mise, con delega a Poste e Telecomunicazioni, Giacomelli, il quale si è espresso sui passi da compiere per migliorare le infrastrutture digitali grazie anche al brand Matera 2019.

Presente, tra gli altri, il direttore generale del dipartimento Attività produttive della Regione Basilicata, Marchese, il quale ha proposto il coinvolgimento dell’Associazione degli industriali lucani e dell’Università per la realizzazione di un laboratorio sperimentale in tema di digital economy. Intervenuto anche il Prorettore dell’Universtà degli studi di Basilicata, Mecca, ed il responsabile commerciale Tim Basilicata – Puglia – Campania, Palumbo.

Share Button