A Matera il massimo esperto mondiale di nanotecnologie, Mauro Ferrari

Mauro FerrariA Matera il massimo esperto mondiale di nanotecnologie, Mauro Ferrari, per il primo di una serie di incontri sul tema “Futuro remoto” del dossier di candidatura a Capitale europea della Cultura 2019.  Nei giorni scorsi sulle agenzie e sulle principali riviste scientifiche di tutto il mondo è uscita la notizia della nascita di un nuovo nanofarmaco in grado, secondo i primi positivi test sugli animali, di combattere il cancro con metastasi.

La scoperta, pubblicata anche sulla rivista Nature Biotechnology, è frutto del lavoro di un team di ricercatori dello Houston Methodist Research Institute guidati da Ferrari, che ha illustrato la scoperta in una gremita Casa Cava.

Presenti anche numerosi studenti delle scuole di vario ordine e grado della città, protagonisti  del dialogo con l’illustre scienziato che, oltre che della recente scoperta, ha parlato anche  del futuro delle tecnologie, del loro impatto nella vita comune dei cittadini, nella gestione delle politiche sociali e medicali, del ruolo che possono avere rispetto allo sviluppo di nuove imprese.

A Ferrari abbiamo anche realizzato una lunga intervista che sarà proposta nella varia programmazione di approfondimento di Trm Network.

Share Button