Cinema, musica, cultura e interazione: nasce il sito www.f052.it

Il logo di F052

MATERA – Parole chiave: multimedialità, interazione, contenuti locali, nazionali e internazionali, ma soprattutto la possibilità concreta di mettersi in gioco. È in rete da oggi, all’indirizzo www.f052.it, il nuovo sito dedicato a video, musica, reportage e molto altro, pensato e ideato da Sergio Palomba, direttore responsabile, Antonio Andrisani e Francesco Foschino, con la collaborazione di Leo Stella, web-designer di Timmytag, che ne ha curato la veste grafica. Un contenitore di foto, filmati, appuntamenti e commenti, che avrà la sua cabina di regia a Matera, come del resto testimonia il codice catastale del Comune di Matera, l’F 0 52, richiamato sottilmente nel nome del sito. Ma il raggio d’azione e la portata di eventi, appuntamenti e manifestazioni indicati, raccontati, consigliati e raccolti in questa innovativa piattaforma informatica saranno assolutamente di respiro nazionale ed internazionale. Per una volta, e questa è la novità più rilevante del sito, si parlerà di Cinema, di Musica, di Libri e di Cultura in generale, su un sito nato ed ideato, non a Roma o a Bologna, ma nella città dei Sassi. Nelle sezioni quindi troveranno asilo anche eventi e manifestazioni organizzati in città, ma non solo quelli. Non si parlerà della sagra della bruschetta né di politica, in senso stretto, ha sottolineato questa mattina, nel corso della conferenza stampa di presentazione, Antonio Andrisani. Creare un sito multimediale nell’era di facebook si può, ha rimarcato Andrisani, se l’approccio è quello dell’approfondimento. L’idea, ha ribadito Palomba, è quella di seminare in rete un pensiero, che parta da qui ma che non sia ancorato solo a Matera. L’altra grande novità del sito, ha ribadito, consiste nella possibilità, accedendo alle sue sezioni (Pensieri, Ascolti, Visioni, Appuntamenti e in quella dai contenuti, più caldi e curiosi, contrassegnata dalle tre X), di diventare veri e propri autori del materiale pubblicato. Tutti i contenuti, ha concluso, saranno originali, sostenuti da una attività di produzione propria, basata sull’esclusività.

 

Share Button