Entro fine anno protocolli informatici per la Regione Basilicata

Il consigliere Luca Braia

MATERA – “Basta ai viaggi verso Potenza per consegnare documenti, progetti e/o semplici comunicazioni: entro fine anno saranno attivi i protocolli informatici di tutti i dipartimenti nelle sedi regionali presenti sull’intero territorio della Basilicata a partire da Matera. Lo ha annunciato il consigliere regionale del PD, Luca Braia. “L’iniziativa e l’insistenza del sottoscritto”, si legge in una nota, “che ha voluto evidenziare tale disservizio anche nel corso dell’ultimo consiglio regionale, hanno prodotto positivi effetti tanto che, l’ufficio Affari Istituzionali e Affari Generali della Presidenza, che ringrazio pubblicamente, si sono immediatamente attivati per mettere in piedi un servizio che porterà grandi vantaggi all’intera comunità regionale, semplificherà la vita di molti cittadini, di professionisti ed imprese, renderà più vicino l’Ente Regione ai territori, consentendo anche un notevole risparmio economico a tutti i cittadini lucani. Bisognerà procedere speditamente su questa strada e verso la digitalizzazione degli Uffici di tutte le Pubbliche Amministrazioni”, prosegue Braia nella nota, “per renderli in grado di erogare più servizi possibili in maniera tempestiva utilizzando anche la rete Internet, se vogliamo utilizzare appieno le potenzialità straordinarie delle tecnologie informatiche oggi ormai diffusissime ovunque, mettendoci finalmente al passo con le regioni del centro nord, riducendo di fatto drasticamente il digital divide. Ormai oggi, che viviamo l’era del digitale, delle trasmissioni satellitari, del 3D e della realtà virtuale, risulta realmente paradossale ed anacronistico essere costretti a percorrere centinaia di chilometri in auto, affrontare, magari in inverno le insidie del meteo e di una viabilità sempre più problematica, per raggiungere il capoluogo e consegnare semplicemente un documento pur avendo strutture in cui hanno sede gli uffici regionali in diverse città della Basilicata in alcuni casi distanti poche centinaia di metri dalle nostre case e che dovremmo invece adeguatamente infrastrutturare e sfruttare, integrandoli con personale ancora più qualificato in grado di dare sempre più assistenza , erogando servizi all’altezza ed informazioni puntuali e tempestive. Sono certo”, conclude Braia, “che l’introduzione del protocollo di tutti i dipartimenti nelle sedi regionali periferiche sarà solo il primo passo di un tragitto che dovremmo in fretta percorrere, traguardando per la Basilicata la semplificazione amministrativa, la razionalizzazione ed il miglioramento dei servizi erogati rendendo così efficiente la relativa spesa, una strada obbligata verso il traguardo dello sviluppo e della modernità, gli unici obbiettivi che ci consentiranno di sopravvivere”.

Share Button