La Pattinomania Matera perde a Lodi.

pattinomania_materaMatera – Ultima giornata di andata del campionato di hockey su pista di serie A1. Perde nuovamente in trasferta la Pattinomania Matera contro il Lodi ma con qualche rammarico. Buona la prova dei biancazzurri, superati soltanto 4-2 dalla terza forza del campionato e che nella ripresa falliscono due tiri liberi, uno con Antezza e l’altro con Gimenez, ed un rigore con Pellizzari. Si parte con la squadra di casa che minaccia di ritardare di mezz’ora la discesa in pista lamentando una lunga serie di problemi logistici ed economici: l’obiettivo è quello di mandare un segnale forte alla società. Dal canto suo il presidente D’Attanasio si sente sotto ricatto e, per evitare problemi, convoca la squadra under 20 da far scendere in pista nel caso in cui la prima squadra decida di andare fino in fondo. La partita inizia con 20′ di ritardo e il Lodi schiera la formazione titolare. I locali passano in vantaggio dopo soli 30 secondi di gioco con il materanissimo Festa; il raddoppio lo firma al quinto del primo tempo Tataranni, l’altro atleta della città dei Sassi in forza al quintetto lombardo. Al 17°, accorcia le distanze per la Pattinomania Antezza e sul 2-1 si va negli spogliatoi. Nella ripresa ancora Taranni per il 3-1 siglato allo scoccare del primo minuto, poi Antezza per il 3-2 al 23°, infine, Velasquez a 30 secondi dalla sirena a segno da tiro libero per il definitivo 4-2. In classifica, il Matera rimane fermo a quota 13 ed è ora nono ad una lunghezza dalla poule scudetto. Sabato prossimo ospite alla tensostruttura la corazzata Bassano.

Share Button