Matera Calcio, un altro ko nonostante l’impegno

Trapani. Matera a mani vuote e costretto alla resa sul campo della corazzata Trapani. 2-0 il punteggio finale, che certifica il netto divario tecnico tra le due squadre, e toglie qualche certezza al gruppo biancazzurro, apparso timido e rinunciatario, ma anche con poche idee. La squadra di casa trova il jolly all’11’, con una gran conclusione dai trenta metri di Taugourdeau che si infila all’incrocio dei pali alla destra di Farroni. Il Matera reagisce con Ricci, il cui insidioso cross viene respinto in affanno da Ramos, ed al 23′ è lo stesso Ricci a cogliere l’esterno della rete imbeccato da Orlando. Ancora Ricci alla mezzora va ad un passo dal pareggio, negato dall’uscita provvidenziale del portiere Dini. Nella ripresa, il Trapani suggella la supremazia territoriale, creando occasioni su occasioni, senza però riuscire a chiudere il conto. Ferretti all’8 scalda le mani a Farroni, che alza in corner e si ripete da successivo tiro dalla bandierina respingendo la botta di Da Silva. Al 21′ è Dambros a concludere da buona posizione, trovando ancora l’attenta risposta del numero uno biancazzurro. I siciliani insistono alla ricerca del 2-0, ma la conclusione di Corapi al 27′ sfiora la traversa. Il Matera non riesce ad uscire dalla propria trequarti, e a 10 dalla fine ancora Dambros lambisce il palo alla destra di Farroni con un velenoso tiro dal limite. Il raddoppio è questione di minuti e arriva a tre dal termine, sempre con lo scatenato Dambros, che in contropiede riceve da Aloi e con un gran destro fulmina Farroni. Il Matera che torna a casa sconfitto e con la consapevolezza di poter fare di più per salvare un torneo che si fa sempre più in salita.

Share Button