Calcio serie B, quarantesima giornata

Quarantesimo turno del campionato di calcio di serie B. Il Bari si impone in casa 3-1 sul Perugia, davanti ai 15mila del San Nicola, conquistando l’accesso ai play off promozione. L’undici di Fabio Grosso, dopo una prima mezzora di sofferenza per la manovra avvolgente degli umbri e la spinta di Diamanti e Mustacchio (un paio le parate decisive del portiere Micai in questo frangente), progressivamente avanza il baricentro della manovra e realizza al 38′ il gol del vantaggio con Gyomber su assist di Balkovec. Nella ripresa il raddoppio è firmato dall’argentino Andrada, all’esordio dal primo minuto, con un sinistro a giro (al 28′) dopo un uno-due con Floro Flores. Nel finale, al 41′, Diamanti con una magia da venti metri accorcia le distanze per gli umbri, mentre al 46′ Floro Flores con una azione personale chiude i giochi sul 3 a 1. Bari ora sesto con 64 punti. Il Foggia perde in trasferta 2-1 con il Venezia. La squadra di Inzaghi passa in vantaggio con un rigore trasformato da Litteri al 41′ pt e concesso per un netto fallo di Tonucci su Domizzi in azione di calcio d’angolo. Il Foggia prova nella ripresa a pareggiare, ma, fino al recupero, la netta supremazia territoriale dei pugliesi porta gli ospiti solo a colpire due legni: palo di Agazzi in acrobazia su cross di Mazzeo al 9′ st e traversa di Tonucci con una conclusione da una trentina di metri con un potente destro al 34′ st. Il gol dell’1-1 arriva al 47′ st con una rovesciata ravvicinata di Mazzeo che, in posizione dubbia, ribadisce in rete dopo un nuovo palo di Tonucci. Al 49′ st, però, Stulac infila sotto il sette alla destra di Noppert la punizione della vittoria. Foggia nono con 54 punti.

Share Button