Calcio serie B, nona giornata di ritorno

Il Bari ferma la corsa del Frosinone e al San Nicola, davanti a 22mila spettatori, con un gol di Furlan nella ripresa costringe i laziali a cedere la testa della classifica alla Spal. I pugliesi, dopo un avvio sofferto, disputano una partita agonisticamente rilevante, contenendo gli attacchi di Dionisi e compagni ma soprattutto mantenendo la lucidità per sferrare il colpo decisivo.  Il gol-partita scaturisce al 17′ del secondo tempo da una brillante azione di Daprelà: il terzino serve un cross che taglia l’area e consente a Furlan di battere Bardi di testa, bruciando la marcatura di Mazzotta. Nel finale forcing dell’undici di Marino, ma Tonucci e compagni, anche grazie alla blindatura della mediana studiata da Colantuono con gli innesti di Macek e Romizi, tengono botta senza lasciare grandi occasioni agli avversari. Il Bari consolida il quinto posto in classifica ora occupato con 46 punti, galvanizzando una piazza sportiva che spinge per tentare di conquistare la promozione diretta.

Share Button