Il Sindaco di Matera, Adduce, risponde a Columella sulla questione stadio.

Curva dello Stadio XXI SettembreMATERA – Il sindaco di Matera, Salvatore Adduce, ha convocato per il pomeriggio di giovedì una conferenza stampa, per chiarire la situazione relativa al Matera Calcio e allo stadio XXI Settembre “Franco Salerno”.

Ha voluto soprattutto rispondere a quanto dichiarato mercoledì dal presidente del sodalizio biancazzurro, Saverio Columella che aveva parlato di un impianto sportivo chiuso e ad oggi inutilizzabile, oggetto di lavori di riqualificazione che si starebbero muovendo a rilento.

La squadra in questi giorni è in ritiro in Abruzzo e la settimana prossima tornerà in città; al rientro però, qualora persistesse tale situazione, non avrebbe possibilità alcuna di allenarsi, così come non potrebbero farlo tutti i settori giovanili.

Adduce non ha tardato a far arrivare le risposte, tranquillizzando l’ambiente, incontrando prima la stampa e poi i tifosi. Ha parlato di stadio già a norma e che a breve sarà oggetto di ulteriori interventi di riqualificazione non richiesti dalla LegaPro, ma voluti dall’amministrazione, per un importo a base d’asta di 500mila euro, per rispondere alle richieste dei tifosi che hanno sempre chiesto l’utilizzo della curva sud e che finalmente sarà nella loro disponibilità.

In merito alla gestione della struttura, bisognerà attendere il nuovo bando, intanto l’amministrazione si e’ detta disponibile anche a far realizzare Columella in una zona periferica, da individuare insieme, un nuovo stadio, fermo restando che il XXI Settembre “Franco Salerno” continuerebbe a mantenere la sua originale destinazione d’uso. Infine l’amministrazione comunale materana ha confermato la propria disponibilità nel reperire ulteriori risorse economiche che possano supportare il sodalizio qualora fosse costretto, per allenamenti della prima squadra e dei settori giovanili, ad utilizzare campi differenti dal XXI settembre, tra l’altro già individuati.

Share Button