Titolo sportivo dell’IrsineseMatera gratuitamente a disposizione.

Matera – Della situazione economica non certo rosea dell’IrsineseMatera si era a conoscenza da alcuni giorni e la conferma era giunta domenica sera, subito dopo la sconfitta casalinga contro il Nocera Superiore, quando i vertici societari avevano preannunciato l’intenzione di mettere gratuitamente a disposizione il titolo del club. E la conferma di quanto detto domenica è giunta questo pomeriggio nel corso di una conferenza stampa in cui a prendere la parola è stato l’imprenditore Cosimo Muscaridola, da sempre vicino al mondo dello sport e del calcio in particolare, supportato nell’occasione dal presidente dell’F.C. Matera, Tommaso Perniola. Dopo un breve e puntuale excursus sulla sua storia sportiva, ricordando anche di aver rivestito in passato il ruolo di vicepresidente del sodalizio della città dei Sassi, Muscaridola ha posto l’accento sui recenti sacrifici economici sostenuti, prima per provare a mantenere nel calcio professionistico l’F.C. Matera, poi per portare nel capoluogo lucano l’Irsinese. “Avevamo già fissato l’incontro presso il notaio – ha sottolineato l’imprenditore – per creare la società F.C. Matera s.r.l., denominazione con la quale si sarebbe disputato il prossimo campionato, non essendo stato possibile, tempisticamente parlando, variare il nome del club per l’annata sportiva 2011/2012”. Spazio quindi all’avventura IrsineseMatera, e come capitato nella scorsa estate per l’F.C. Matera, “promesse degli imprenditori – ha aggiunto Muscaridola – ce ne sono state ma a queste non sono seguiti i fatti e si sono anticipati troppi soldi, cosa non più sostenibile”; se si aggiunge anche l’assenza dei tifosi allo stadio e si fa il due+due, ovviamente i conti tornano e in automatico si pensa di mollare, anche perchè più di qualcuno pensa che si punti ad interessi propri, pure politici, cosa questa che, nel corso della conferenza, è stata categoricamente smentita. “La situazione attuale – ha concluso Muscaridola – non permette di andare avanti: domani saranno comunque pagati gli stipendi ma se nel giro di una settimana nulla si muoverà la squadra potrebbe essere ritirata dal campionato, fermo restando che il titolo è gratuitamente a disposizione”. Nel frattempo la cosa certa è che domenica l’IrsineseMatera scenderà in campo a Francavilla sul Sinni, poco dopo se ne conosceranno le sorti.

Share Button