Il F.C. Matera potrebbe ripartire dalla Promozione.

Matera – Il Matera valuterà nella prossima settimana il campionato da disputare dopo aver dovuto rinunciare al ricorso alla COVISOC per poche migliaia di euro necessarie per raggiungere circa quota 400mila da versare tra fideiussione ed emolumenti. Lo ha sottolineato il Presidente del club, Tommaso Perniola, nel corso di una conferenza stampa a cui ha partecipato anche l’imprenditore Cosimo Muscaridola, il quale si era impegnato in prima persona per cercare di coinvolgere quanta più gente possibile pur di salvare il calcio professionistico. Ad oggi, rimanendo invariata la situazione finanziaria e stando al regolamento federale che prevede la retrocessione di almeno due categorie per una squadra che non si iscrive al campionato di competenza, il Matera, come rimarcato dal presidente del club, verrebbe iscritto al campionato regionale di Promozione. Tutto da valutare nei prossimi giorni, considerando anche che dal prossimo 18 luglio, quando il Consiglio Federale si riunirà per la decisione definitiva sulle ammissioni ai campionati e dunque metterà ufficialmente la parola fine al calcio professionistico materano, in automatico risulteranno svincolati gli atleti biancazzurri ancora sotto contratto ed il Matera pertanto si ritroverà senza atleti in rosa fatta eccezione per quelli tesserati per i settori giovanili. Nel corso della conferenza, l’imprenditore Muscaridola ha voluto ringraziare quanti si erano impegnati per la causa ma anche ribadito che davvero per poche ore non si è riusciti a presentare quanto richiesto. Per farla breve, bisogna attendere ora la decisione della società in merito al campionato da disputare, sempre considerando che sono necessarie risorse economiche.

 

Share Button