Sembrerebbe più sereno l’ambiente in casa F.C. Matera.

Matera – Boccata d’ossigeno in casa F.C. Matera ed iscrizione al prossimo campionato di calcio di Seconda Divisione che sembrerebbe più vicina, a differenza di quanto aleggiava nei giorni precedenti e che lasciava presagire un futuro cupo per il calcio locale. Nella giornata di ieri era necessario depositare alla COVISOC l’attestazione dell’avvenuto pagamento degli emolumenti dovuti fino al mese di aprile 2011 o l’esistenza di contenziosi allegando la documentazione comprovante la pendenza della lite non temeraria, eventuale sanzione prevista quella di un punto da scontare nella stagione 2011/2012. Il sodalizio biancazzurro dovrebbe aver versato una prima parte degli emolumenti dovuti entro la scadenza prefissata ed ora è atteso da un altro termine: entro il 30 giugno bisognerà depositare sempre presso la COVISOC l’attestazione dell’avvenuto pagamento delle ritenute Irpef e dei contributi Enpals dovuti fino al mese di aprile 2011 e si parla di circa 100mila euro, oltre che presso la Lega Serie B la fideiussione bancaria a prima richiesta pari ad euro 300.000; sanzione prevista 1 punto di penalizzazione per ciascun inadempimento. In merito ai pagamenti da effettuare entro il 30 giugno, resterebbero tutti a carico della società e dunque pochi giorni a disposizione per reperire ulteriori fondi, mentre per la fideiussione si è attivato il sindaco di Matera che ieri ha convocato un incontro a cui hanno partecipato oltre al presidente del club Perniola, anche alcuni imprenditori tra cui il consigliere regionale di Basilicata Nicola Benedetto. E dall’incontro di ieri è emerso che la fideiussione sarà prodotta da questa cordata di imprenditori promossa dal primo cittadino materano mentre per quanto riguarda la sponsorizzazione Benedetto ha confermato la propria disponibilità con il marchio del luxury hotel “Palazzo Gattini” già sulle maglie del Matera dallo scorso mese di febbraio.

Share Button