F.C. Matera il più disciplinato del girone C.

Roma – In dirittura di arrivo la stagione 2010/2011 di Seconda Divisione – girone C, quella che ha segnato il ritorno del Matera nei campionati professionistici a distanza di 14 anni, ed è ovviamente tempo di responsi. Il Matera, tra sacrifici economici non irrilevanti, imbottito sin dalle battute iniziali di giovani da valorizzare ed utili anche per recepire contributi dalla Lega, si è presentato alla stagione in corso con il chiaro obiettivo di raggiungere quanto prima la salvezza. Detto fatto, in un’annata in cui la scure della Giustizia Federale si è abbattuta su vari club e ne ha compromesso i campionati, ultimo di questi il Pomezia, per largo tempo in lotta per i play-off ed ora retrocesso in coda alla classifica dopo aver presentato documentazione falsa contabile per ottenere il ripescaggio nella categoria. Il sodalizio biancazzurro in questa stagione tribolata ha rimediato un solo punto di penalizzazione  per alcune violazioni alle norme sui pagamenti degli emolumenti dovuti ai propri tesserati e dei relativi contributi Irpef ed Enpals. Poca cosa, soprattutto se trattasi di semplici ritardi e se si considera che ben 8 club del girone C di Seconda Divisione sono stati penalizzati e molti dei quali a più riprese. Il Matera è ora atteso dall’ultimo turno stagionale da disputare tra le mura amiche contro l’Isola Liri con l’obiettivo di chiudere al settimo posto, conteso con i cugini del Melfi ma anche con lo stesso club laziale. Ed il Matera si presenta all’appuntamento consapevole di essere, al 3 maggio 2011 e stando ai provvedimenti irrogati dalla giustizia sportiva, la squadra più disciplinata del proprio girone, la settima in assoluta di Lega Pro: il coefficiente del Matera è pari a 18,30, in una graduatoria assoluta guidata dal Bellaria, Seconda Divisione – girone B, con 11,30, e chiusa dalla Salernitana, girone A di Prima Divisione, con 181,30. Una buona soddisfazione per il giovane club biancazzurro della Città dei Sassi, valida anche per presentarsi al meglio alla prossima stagione.

Share Button