Le Decisioni del Giudice Sportivo di Lega Pro.

Roma – Disputate le gare del turno n° 26 del campionato di calcio di Seconda Divisione – girone C, arrivano puntuali le sanzioni disciplinari del giudice sportivo. Multa di 2mila euro all’Aversa Normanna perchè persone non identificate, ma riconducibili alla società, dalla tribuna hanno rivolto ad un addetto federale reiterate frasi offensive così come ha fatto una delle stesse al termine della gara, rivolgendole anche al collaboratore della Procura Federale. Multa di 750 euro alla Vibonese perchè un addetto alla sicurezza, in occasione di una rete della squadra locale è entrato sul terreno di gioco esultando platealmente fino ad abbracciare l’autore della gol. Un turno di squalifica per il medico dell’Avellino, Massa, perchè allo scopo di rallentare la ripresa del gioco è entrato sul terreno allontanando il pallone. Due turni di squalifica per Logrieco, capitano del Matera, espulso domenica per atto di violenza verso un avversario a palla ormai lontana; e per Monti del Campobasso espulso dalla panchina per comportamento offensivo verso la terna arbitrale. Una giornata di tribuna per Stefanini della Vibonese, allontanato dal campo per aver commesso fallo da ultimo uomo su un avversario. Squalifica per una gara effettiva per doppia ammonizione a Gallo dell’Aversa Normanna e Chiazzolino del Campobasso. Squalifica sempre per una gara effettiva ma per recidività in ammonizione ad Alleruzzo e Vaccaro del Fondi, Geraldi e Gatto della Vibonese, ed a Mercurio della Vigor Lamezia. Per il Matera, rimediata domenica la terza ammonizione, entrano in diffida il difensore Villagatti ed il centrocampista Capolei.

Share Button