F.C. Matera superato 2-1 a Milazzo.

Milazzo – Perde in trasferta il Matera nella ventitreesima giornata del campionato di calcio di Seconda Divisione – girone C. E’ il Milazzo infatti ad imporsi per 2-1 sui biancazzurri come accaduto già in occasione del match d’andata disputato allo stadio XXI Settembre “Franco Salerno”. Il tecnico dei biancazzurri, Cadregari, deve fare a meno dello squalificato Villagatti, ma anche degli infortunati Di Fusco, Formuso, Logrieco e Cannella, dell’influenzato Giannone, e di atleti non al top come Scarpato, Spilabotte e De Martino. Formazione quinti atipica quella scelta dal tecnico originario di Crema che propone Musacco tra i pali; in difesa Manetta, Calà, Malquori e Capolei, a centrocampo Provenzano, Stella e Losicco; in avanti Alassani, Ancora e Lorini. I biancazzurri riescono comunque a mettere in difficoltà gli avversari, nonostante l’inferiorità numerica a partire dal 35′ del primo tempo e con in campo nel corso della ripresa 3 giocatori della Berretti, ovvero Donnadio, Miraglia e Manieri. A sbloccare la situazione sono i padroni di casa alla mezz’ora del primo tempo con D’Amico. Cinque minuti dopo secondo giallo per Calà reo di un fallo di mano in area e quindi Matera in 10 ma soprattutto calcio di rigore per i locali realizzato da Ricciardo. In apertura di ripresa poi, al minuto 2, Stella conclude dall’interno dell’area siciliana, respinge il portiere di casa Piccolo ma c’è Ancora che raccoglie ed accorcia le distanze. Il Matera cerca successivamente il pari ma il risultato rimane invariato. La gara tra Milazzo e Matera termina 2-1 e biancazzurri fermi all’ottavo posto a quota 32.

 

Share Button