F.C. Matera di scena a Brindisi.

Matera – Ottavo posto in classifica a quota 31 punti, frutto di 8 vittorie, 7 pareggi e 5 sconfitte, e zona spareggi promozione ampiamente alla portata, distante una sola lunghezza per un Matera che sin dalle battute iniziali del campionato di calcio di Seconda Divisione ha proposto in campo la squadra più giovane d’Italia. Il gruppo agli ordini di Cadregari, conquistato domenica il terzo acuto consecutivo pur non brillando, raggiunge la vicina Puglia per affrontare un Brindisi che sta portando avanti una stagione travagliata sia in ambito societario che calcistico vero e proprio. Il club brindisino ai nastri di partenza della stagione appariva tra i maggiori candidati alla vittoria finale del torneo e non a caso nel girone di andata si è presentato allo Stadio XXI Settembre “Franco Salerno” da prima della classe. Ma a Matera ha rimediato il primo Ko stagionale per poi subirne altri tre di fila, la classifica pian piano è diventata deficitaria, la situazione societaria traballante e con il nuovo anno anche un punto di penalizzazione deciso dalla Commissione Disciplinare Nazionale per inadempienze economiche; ed ora la necessità di chiudere quanto prima la stagione per programmare in estate il futuro, con una nuova società che nel corso della prossima settimana entrerà in possesso del totale delle quote. La formazione brindisina propone comunque in rosa atleti di spessore, affiancati da giovani di qualità, uno di questi è Fruci che dovrà però rimanere in tribuna per squalifica. Tra i materani da valutare le condizioni di Logrieco e Formuso, con scarse possibilità di recuperare quest’ultimo.  Brindisi e Matera in campo domenica alle 14:30.

 

Share Button