Terza vittoria consecutiva per il F.C. Matera.

Gianluca Capolei, in gol contro il Catanzaro.

Matera – Terza affermazione consecutiva per il Matera che in casa batte di misura la cenerentola del girone Catanzaro. 1-0 il finale con rete decisiva siglata al 10′ minuto del primo tempo dal centrocampista Capolei, alla seconda realizzazione in campionato. Un match avaro di emozioni con molti errori commessi da ambo le parti, ed un Matera che sciupa soprattutto nella ripresa con il nuovo entrato Spilabotte mentre il Catanzaro si dimostra piuttosto evanescente. Mister Cadregari adotta il consueto modulo con Musacco tra i pali, in difesa da destra a sinistra Manetta, Villagatti, Calà e Di Fusco, a centrocampo Provenzano, Logrieco e Capolei, punta Formuso, supportato da Ancora e Giannone. Il match parte con i padroni di casa in avanti. Minuto 6, lancio di Capolei per Ancora, coraggioso sinistro al volo e palla che termina alta. 10′ minuto il Matera sblocca la situazione: Giannone trova il corridoio giusto per Capolei, diagonale a mezza altezza sul palo lungo ed è 1-0. Passati subito in vantaggio, i biancazzurri si rilassano ed incidono ben poco. Minuto 13, Ancora ci prova con una conclusione a giro dal vertice sinistro dell’area catanzarese, leggera deviazione di un avversario e palla di poco out. Minuto 25, timido tentativo di Catalano da calcio piazzato dalla distanza, Musacco lascia scorrere a fondocampo. Minuto 33, bel dialogo Giannone-Ancora-Giannone, botta di prima dal limite alta sulla traversa. Nient’altro da segnalare fino al riposo. Nella ripresa, al minuto 6, ghiotta occasione sul piede di Giannone servito da Capolei, il sinistro al volo da posizione ravvicinata e palla che attraversa l’intero specchio e si perde poi in rimessa laterale. Mister Cadregari prova a dare più reattività all’attacco con l’inserimento di Spilabotte per Formuso ed ha ragione pur se il giovane attaccante si mostra impreciso sotto porta. Minuto 12, Ancora appoggia proprio per Spilabotte che appena dentro l’area calcia alto. Nuovamente Spilabotte protagonista al minuto 21, sempre su tocco di Ancora: saltati due avversari manda incredibilmente a lato. Pochi secondi dopo, Giannone libera splendidamente il solito Spilabotte che prova a saltare il portiere ma trova la puntuale chiusura. Minuto 27, potente conclusione dal limite di Ancora, respinge l’estremo ospite. 38′, ripartenza Matera, sfera a Spilabotte che calcia invece di servire Lorini e manda alto. Ultima occasione sempre per Spilabotte al 41′ sul cross  pennellato di Manetta dalla destra, controllo da dimenticare dinanzi al portiere. Il triplice fischio dopo 3 minuti di recupero decreta la vittoria per 1-0 del Matera sul Catanzaro e biancazzurri che salgono a quota 31 punti, ora ad una sola lunghezza dai play-off.

Share Button