Chiuso il calciomercato invernale.

Cristiano Ancora, attaccante del F.C. Matera ora in comproprietà con il Varese.

Milano – Si è chiuso ieri alle 19 a Milano il calciomercato invernale, aperto ufficialmente lunedì 3 gennaio scorso. Ultimi minuti a dir poco frenetici per le società impegnate insieme al Matera nel campionato di calcio di Seconda Divisione – girone C, con numerose trattative definite proprio con l’approssimarsi della scadenza del termine utile. In casa Matera, dopo aver ufficializzato venerdì la cessione in compartecipazione dell’attaccante Antonio Del Sorbo alla Cavese, club impegnato nel campionato di Prima Divisione – girone B, ieri a Milano è stato raggiunto un altro accordo. L’attaccante Cristiano Ancora, classe 1985, come tra l’altro già lasciato intendere negli ultimi giorni, è stato ceduto in comproprietà al Varese, sodalizio di serie B, ma rimarrà a Matera in prestito fino a giugno, con il sodalizio lombardo che nel frattempo ne pagherà l’ingaggio. Il Matera non è riuscito poi ad accordarsi per un altro trasferimento: già raggiunto l’accordo con la società Casale di Seconda Divisione – girone A per lo scambio Villagatti-Fernandez, quest’ultimo ha scelto invece di trasferirsi al Cosenza di Prima Divisione – girone B. Questo è quanto definito dal club della Città dei Sassi il cui organico rimane praticamente invariato, fatta eccezione per Del Sorbo tra l’altro già trasferitosi prima del match esterno di domenica contro il Fondi, una mancanza che non ha in alcun modo influito sull’esito finale del match. Per quanto riguarda le operazioni di mercato portate a termine dagli altri sodalizi del girone C di Seconda Divisione, si sono registrate in entrata principalmente ingaggi di giovani atleti, di contro in uscita giocatori dal contratto oneroso. Una politica adottata pertanto da tutti i club, quella di svecchiare gli organici e di conseguenza ridurre le proprie spese, anche in virtù dell’ormai scontata retrocessione del Catanzaro, sempre a secco di punti e con una società ormai inesistente, condizione questa che garantisce a tutte le altre squadre la salvezza. E poi seguirà per tutti l’ennesima rovente estate.

 

Share Button