Buon punto per l’F.C Matera a Benevento

Benevento. Finisce uno a uno il match giocato allo stadio “Gennaro Meomartini” tra il Forza e Coraggio ed il F.C. Matera. Poche le emozioni, soprattutto nel primo tempo. Materani in vantaggio al decimo della ripresa grazie a Mirko Carretta che ha approfittato di una clamorosa dormita generale della difesa campana, mentre il pareggio è stato realizzato da Tortora al 31° sugli sviluppi di un calcio d’angolo.Nel Matera assenti Diego Albano, squalificato, e Antonio Branda, out per infortunio; non al meglio De Vecchis con mister Rizzo costretto a schierare in attacco il giovane Alassani. Tra i pali confermato Gennaro D’Angelo, in difesa da destra verso sinistra Francesco D’Angelo, Bartoli, Martinelli e Savino, in mezzo al campo Mazzoleni, Leta e Martone con Carretta e Logrieco in appoggio ad Alassani. Prima frazione di gara noiosa, da segnalare solo un bel tiro dalla distanza del campano Massaro, di poco a lato, ed un bell’intervento del portiere giallorosso Di Matteo su un tiro ravvicinato di Carretta. Nella ripresa Matera subito in vantaggio: al 10° lancio innocuo di Manzo, subentrato a Savino, la difesa del Forza e Coraggio si ferma inspiegabilmente e ne approfitta Carretta che di piatto batte Di Matteo. Al minuto 17 è ancora Carretta a farsi notare: bello spunto personale, tre avversari saltati e conclusione finale deviata in angolo. I campani si riversano in attacco alla ricerca del pari e tra il 30° ed il 31° conquistano due corner consecutivi; sugli sviluppi del secondo la palla finisce a Tortora che di testa realizza il definitivo uno a uno. Al 32° il campano Mandato mette i brividi ai biancoazzurri con un bel tiro dal limite, poi nulla fino al termine. Nel complesso un pareggio che va bene al Matera, imbattuto da tre turni e sempre nono in classifica a sei punti dalla zona playoff.