Pareggio esterno per il F.C. Matera contro il Pomigliano

I due capitani D'Avanzo e Martinelli

Pomigliano d’Arco – Termina in parità la gara tra Pomigliano ed FC Matera, valevole per la quarta giornata del campionato di calcio di serie D – girone H: 2-2 il finale, con le squadre ben messe in campo, attente a non scoprirsi e sempre pronte a proporsi in avanti con buone giocate corali. Un pari che premia di sicuro i campani, in vantaggio al 3° minuto, poi sotto 2-1 al 33° del primo tempo: la reazione dei padroni di casa al gol dello svantaggio è decisa e sortisce gli effetti sperati pur se il 2-2 arriva da un calcio di rigore non molto evidente, mentre ai materani non ne viene assegnato al 90° uno piuttosto netto. Gli uomini di Giusto comunque possono ritenersi soddisfatti del punto conquistato sul difficile rettangolo di gioco, dove sarà improbabile per le altre compagini del girone H andare a punti.
Novità per quanto riguarda l’undici biancazzurro rispetto alla gara di mercoledì contro la Casertana a causa del forfait di Scudieri e Genchi, sostituiti rispettivamente da Catalano e Branda. Trascorsi 3 minuti dal fischio d’inizio i materani si ritrovano sotto di un gol, rimediato per l’ennesima volta da palla inattiva: corner da sinistra di Ausoni, interviene di testa l’ex biancazzurro D’Arienzo che infila Cottet sul primo palo. La reazione degli uomini di Giusto è come sempre veemente; Martinelli e compagni conquistano campo giocando con ordine e cercando costantemente un inarrestabile Albano. Ed è proprio la punta biancazzurra a siglare il pareggio alla mezzora dopo il tocco di Palladino: la potente conclusione dal limite supera il portiere avversario leggermente fuori dai pali, batte sulla traversa e finisce in rete. Tre minuti più tardi gli ospiti ribaltano la situazione: Albano da terra serve Campo sulla sinistra, ingresso in area dal lato corto e cross basso in area, colpo di tacco ravvicinato di Branda e portiere battuto per la seconda volta. I minuti trascorrono ed il Matera riesce a gestire al meglio il risultato. Prima del riposo al 42°, ci prova Spinelli in diagonale sul primo palo, Cottet si distende ma lascia terminare a fondocampo senza intervenire. La prima frazione si conclude dopo due minuti di recupero. Alla ripresa delle ostilità è il Pomilgliano a cercare la via del gol: al 15° tiro da fuori di Spinelli, sfera di poco alta sulla traversa. Al 24° è D’Avanzo a mettere in difficoltà dal limite Cottet che blocca in due tempi. Scocca la mezzora ed il Pomigliano beneficia di un calcio di rigore: intervento falloso di Cottet in uscita su Mollo, l’arbitro non ha dubbi e concede il penalty. Dal dischetto si presenta D’Avanzo, conclusione centrale che spiazza l’estremo difensore biancazzurro che si butta alla sua sinistra. Dopo due minuti secondo giallo rimediato  dall’esterno sinistro granata Noviello per proteste e Pomigliano in 10. Il Matera si spinge in avanti per cercare di portare a casa i tre punti. Al 34° sulla sinistra tacco di Albano per Carretta, cross in area campana per Salemme la cui girata termina a lato. 36° minuto, verticale di Salemme per Albano, ingresso in area e tocco all’altezza del dischetto per Martone anticipato in extremis da Spinelli. Al 90° calcio di rigore non concesso ai materani dopo il netto fallo ai danni di  De Vecchis pronto a ribattere in rete da due passi il cross di Martone. Il triplice fischio arriva dopo 4 minuti di recupero e decreta il pareggio tra Pomilgliano e Matera. Per i materani ora occhi puntati sull’impegno casalingo di coppa Italia contro il Pisticci in programma mercoledì sera alle 20.

 

Share Button