Basket serie A, dodicesima giornata di ritorno.

basket-canestroBrindisi – Colpaccio di Brindisi in casa: nulla da perdere contro Milano, alla fine archivia le quattro sconfitte precedenti e si impone 64-50 sulla prima in classifica. La squadra di casa comincia nel migliore dei modi: solo nei primi fa istanti fatica a vincere la difesa di Milano, in emergenza per le assenze di Gentile e Cinciarini, che al quarto minuto finisce sotto di un punto (6-5). Dall’11-10, poi, con un tripla di Scott che vale il 14-10,con Zerini che mette a segno il canestro del 20-10 all’8′, complice l’Olimpia che sbaglia tutto e con infine un’altra prodezza di Scott, tutta un’altra musica: Brindisi chiude il primo quarto sul 24-10. In avvio di secondo quarto è sempre Milano a sbagliare e Brindisi a pressare: una nuova tripla di Harris vale il 27-10. Il super parziale di Brindisi si chiude solo al 13′ con una bomba di Lafayette. Con i tre punti di Jenkins la squadra ospite rosicchia un po’ di svantaggio e si porta sul 33-22 al 18′. La distanza resta di dieci lunghezze anche dopo l’ottimo finale di secondo quarto giocato dagli ospiti. Si va all’intervallo lungo sul 38-28. E con percentuali del 47% per Brindisi da due, contro il 23% per gli avversari; 66% per Brindisi da tre, 45% per Milano. Al rientro in campo due triple, una di Simon, l’altra di Sanders portano l’Olimpia a -6. Brindisi reagisce e torna a +10 con Cournooh. A tre minuti dalla fine del tempino arriva il -4 per Milano (47-43). Finisce 52-43. Il quarto periodo inizia con un 5-0 di parziale per Brindisi che rispedisce a -14 Milano (57-43). La tripla di Scott vale il +17. Ed è un’ipoteca sul match che scivola poi via fino al 64-50.

Share Button