L’Olimpia Matera chiude il 2012 al primo posto.

Matera – La Bawer Matera chiude in bellezza il suo 2012 imponendosi in casa 81-69 sulla capolista Torino e raggiungendola in vetta alla classifica a quota 24. Perfetto il quintetto di casa, sotto soltanto dopo la palla a due, in grado di mettere in difficoltà la corazzata ospite per tutti i 40 minuti di gioco con un 58% nelle bombe da 3, 14 su 24 per il roster, 4 su 6 per Vico, 3 su 5 per Vitale e Rezzano, 2 su 3 per Cantone, 1 su 2 per Samoggia, 1 su 1 per il nuovo arrivato Silimbani. Numeri da capogiro per una Bawer che conquista così in anticipo, insieme ai piemontesi, la final four di Coppa Italia, in programma a marzo, e soprattutto lascia intuire di essere squadra ambiziosa, dalle potenzialità notevoli, con tanta tecnica, ottimi atleti ed un allenatore di categoria superiore. Nel match contro Torino, dinanzi ovviamente al pubblico delle grandi occasioni, l’Olimpia gestisce in maniera ottimale: avversari in gara dopo i due parziali, chiusi sul 18-12 e 39-31, alla ripresa delle ostilità, dopo un buon avvio degli ospiti, la Bawer allunga però in maniera decisa, chiude il terzo periodo sul 65-48 e può festeggiare con largo anticipo il meritato successo con un +12 finale. 5 gli atleti materani in doppia cifra per una Bawer che così saluta il 2012 nel migliore dei modi. Neanche il tempo di rifiatare per i biancazzurri già al lavoro da domani per preparare al meglio la sfida esterna di domenica prossima contro il San Severo, l’ultima del girone di andata; seguirà un turno di riposo quindi la prima giornata di ritorno, sempre lontano dalle mura amiche, contro l’Omegna, poi in casa il 27 gennaio contro il Bari. Per la Divisione Nazionale B-girone C, quattordicesima giornata, perde in casa la Cestistica Bernalda contro il Gaeta per 72-63 e chiude il 2012 all’ultimo posto a quota zero. Domenica prossima sfida esterna contro il Roseto degli Abruzzi.

Share Button