Definiti in maniera informale i gironi della DNA 2011/2012.

Matera – Mentre l’Olimpia Matera continua ad operare sul mercato e fa sapere che manca all’appello soltanto il secondo play, scelta che dovrebbe cadere sul giovane Pierluigi Aprea, classe 1991 in forza al Sant’Antimo, la Lega Nazionale Pallacanestro ha definito in via informale le due Conference della Divisione Nazionale A. La comunicazione sarà ufficializzata dopo il 29 Luglio 2011, quando saranno ultimati i controlli della Comtec per la LegaDue; in attesa di tale termine la suddivisione in conference é stata elaborata con le modifiche apportate all’organico considerando i probabili ripescaggi nella seconda serie nazionale che riguardano Verona, Piacenza, Ostuni e Sant’Antimo, ed il conseguente approdo in Divisione Nazionale A delle squadre riserva Fabriano, Pavia, Siena e Recanati. L’Olimpia Matera rientra nella Conference Sud che propone inoltre Bari, Ferentino Recanati, Napoli, Anagni, Chieti, Capo d’Orlcando, Ruvo di Puglia, San Severo,  Latina e Fabriano; nella Conference nord Siena, Torino, Firenze, Treviglio, Perugia, Castelletto sopra Ticino, Omegna, Casalpusterlengo, Trieste, Trento, Pavia e Santarcangelo di Romagna. La Divisione Nazionale A 2011/2012 prenderà ufficialmente il via domenica 25 settembre con una formula molto innovativa: le due conference da 12 squadre saranno suddivise in 2 gironi da 6; le squadre appartenenti ad ogni conference si sfideranno tra loro due volte mentre incontreranno una sola volta le squadre dell’altro raggruppamento. Ogni squadra disputerà in totale 34 partite e in seguito potrà essere stilata la classifica di ogni girone. Ai play off accederanno 12 squadre: le prime due di ogni girone e quattro, due per ogni conference, con il maggiore punteggio in classifica. Ai play out 8 formazioni: le seste di ogni girone e 4 roster, due per conference, con il minor punteggio in classifica.

 

Share Button