L’arrivederci al 2010-2011 della Bawer Matera

Ferentino (FR). Si chiude con una sconfitta la stagione 2009/2010 della Bawer Matera, che a Ferentino viene fermata dai padroni di casa sul 71-57, con i laziali che nutrono ancora speranze play-off in attesa dell’omologazione del risultato del match contro Palestrina. Palla a due e i primi due punti del match sono messi a segno da Zaccariello, cui risponde subito Hassan con una tripla. Nella prima frazione, comunque, l’andamento è tutto di marca laziale, con i padroni di casa autori di un break di 8-0 negli ultimi due minuti e mezzo del periodo, chiuso poi sul 23-11. Bawer in leggera difficoltà, ma nel secondo quarto la squadra biancazzurra inizia una rimonta costante, culminata dal parziale di 10-0 nella seconda metà del periodo, che segna addirittura il sorpasso dei materani sul 31-32. Ferentino non ci sta e con due liberi di Metreveli si va negli spogliatoi sul +1 per la squadra di casa. In apertura di ripresa la partita vede un maggiore equilibrio nel punteggio tra i due roster, ma quando i laziali premono sull’acceleratore con Modica e Bonaiuti, i biancazzurri accusano leggermente il colpo, chiudendo il periodo sotto per 50-45. Si decide tutto all’ultima frazione, con i padroni di casa decisi a chiudere la partita, e autori di una partenza lanciata, e la Bawer incapace di contrastare la rabbia agonistica dei laziali. Il periodo infatti vede il gap aumentare costantemente fra i due roster, con gli ultimi punti del macth realizzati da Zivic, che chiude i conti sul definitivo 71-57. Per i biancazzurri arriva quindi una sconfitta prevedibile, vista l’importanza di questa partita per la squadra laziale, ma in ogni caso buona la prova dei ragazzi di Ponticiello, che salutano degnamente questa stagione, abbastanza sfortunata e tribolata. Bawer che chiude undicesima, a quota 24 punti, frutto di 9 vittorie interne e 3 acuti esterni, condite da 16 sconfitte, undici delle quali maturate lontano dal Palasassi. Sicuramente migliore il girone di ritorno disputato dai materani, con la società biancazzurra ora nella condizione di tracciare un bilancio preciso di quanto verificatosi così da poter programmare al meglio la prossima stagione.