Basket. Serie B. Super Olimpia Matera. Palestrina a tappeto

Una superlativa Olimpia Basket Matera spazza via la capolista Palestrina, chiude il girone di andata al secondo posto e vola alla final eight di coppa Italia. Prestazione di altissimo livello dei ragazzi di coach Origlio, che, pur privi dell’infortunato Antrops, trovano infinite risorse per piegare la prima della classe. Gli ospiti appaiono più reattivi in avvio, portandosi subito avanti, ma la squadra di casa prende subito in mano il filo del match e a metà primo quarto è avanti, trovando il più sei all’8’ con la bomba di Panzini. Matera allunga ancora, e alla prima sirena è 25-18.

I laziali replicano nella seconda frazione, accorciando il divario fino al meno due a metà tempo; i padroni di casa restano compatti e mantengono la testa avanti (36-32), ma la gara resta punto a punto e sono gli ospiti ad andare all’intervallo lungo in vantaggio di una lunghezza, 43-44.

I biancazzurri rientrano in campo con piglio e cattiveria e tornano avanti; due bombe di fila di Battaglia scavano il solco ed accendono il gremitissimo PalaLanera (60-49 e massimo vantaggio a più 12). Ma Matera è gravata dai falli e Palestrina tira fuori le sue risorse da capolista nel finale di terza frazione, riportandosi sotto fino al meno tre sulla sirena e riaprendo la gara (64-61).

I cestisti materani hanno però fame di vittoria e, trascinati da un capitan Battaglia in serata di grazia, tornano a più 10 (77-67 al 6′). La gara vive un finale avvincente e di grande intensità, gli ospiti ci provano in tutti i modi fino alla fine, ma l’Olimpia lotta come un leone e vince con pieno merito 90-77.