Calcio. Serie C. Sconfitte Francavilla e Monopoli, pari Bisceglie

Pomeriggio amaro per la Virtus Francavilla, che tra le mura amiche si arrende al Teramo col punteggio di 2-2.Un gol per tempo permette alla formazione di mister Tedino di espugnare il Giovanni Paolo II. Dopo un avvio di marca locale, al 21′ la prima fiammata del match. Di Cosmo colpisce il pallone con le mani in piena area e per l’arbitro è rigore; sul dischetto va Martignago che porta il Teramo in vantaggio. Al 4′ di recupero arriva il raddoppio del Teramo su un contropiede letale finalizzato da Bombagi.

Seconda sconfitta consecutiva per il Monopoli, che cade anche a Caserta dopo lo stop casalingo con la Reggina. Biancoverdi superati per 2-1 dai campani, che approfittano delle amnesie difensive pugliesi per centrare il bottino pieno. In avvio di ripresa, padroni di casa in vantaggio; errore di Antonino, che nel tentativo di rilancio serve Zito; la conclusione di quest’ultimo beffa ancora il disattento portiere biencoverde. Al 14′ Fella raccoglie l’assist al bacio di Arena e insacca il pallone dell’1-1. La gara sembra incanalata sul pareggio, ma il Monopoli si fa beffare alla mezzora da un’azione di ripartenza dall’ex Longo, che punisce le disattenzioni difensive pugliesi. 

Il Bisceglie torna a casa dalla Sicilia con un punto che vale oro. Al Massimino di Catania, la squadra di Pochesci conquista il pareggio in pieno recupero, grazie ad una zampata dell’attaccante Ebagua entrato a metà ripresa. Al 44′ il Catania si porta in vantaggio sugli sviluppi di calcio d’angolo: Lodi trova la testa di Mbende, che sorprende i difensori rivali e non lascia scampo a Casadei. In pieno recupero arriva il meritato pari; Ebagua svetta più in alto di tutti su un cross dalla sinistra e scaglia il pallone in rete, regalando una inaspettata gioia ai suoi

Share Button