L’Olimpia Basket Matera suona la carica: “Ogni promessa è un debito”

Matera. L’Olimpia Basket Matera svela il suo nuovo volto e affila le armi in vista del prossimo campionato di serie B di pallacanestro. Ambiziosa, super ambiziosa, pronta a portare avanti il progetto del basket materano e ad affrontare anche le ipotesi più entusiasmanti senza paura. Con la convinzione e il supporto dei tifosi che dovranno dare un segnale concreto nella prossima campagna abbonamenti. Sono messaggi precisi quelli che il presidente Rocco Sassone e l’intera società inviano al termine di una
campagna acquisti che ha definito il roster della nuova squadra e che vede Matera partire decisamente tra le prime posizioni della griglia di partenza del campionato. Senza fare proclami di alcun tipo, ma con la consapevolezza di poter avere concrete ambizioni di vittoria su ogni
campo da gioco. “Sono soddisfatto del grande lavoro svolto nelle scorse settimane dal diesse Grappasonni e da coach Origlio che nel poco tempo a disposizione hanno allestito un roster di grande qualità, oltre che di indiscutibile valore tecnico. La riconferma di Battaglia, Buono e Mancini unitamente all’arrivo di Dip, Antrops, Panzini, Smorto, Antonaci e Staffieri, se ancora non fosse
chiaro, rappresentano un segnale inequivocabile delle ambizioni che nutriamo per il prossimo campionato” ha spiegato Sassone che però su una cosa non vuole assolutamente derogare, ed è l’approccio di carattere rigoroso nella gestione della società che ci si è dati negli ultimi anni.
“Naturalmente, in linea con l’approccio gestionale che abbiamo introdotto
negli ultimi anni, l’intento è quello di non fare passi più lunghi della gamba, ma se il risultato sportivo fosse più veloce di quello aziendale, con il sostegno dei nostri tifosi, delle istituzioni e delle aziende del territorio, sono certo riusciremo a dire la nostra”, aggiunge il presidente
dell’Olimpia. Insomma la società non ha nessuna intenzione di tirarsi

Share Button