Basket. Botto di fine mercato per l’Olimpia Matera: il play Lorenzo Panzini

La squadra Materana in vista della prossima stagione spara un “colpo da novanta” assicurandosi le prestazioni del forte play Lorenzo Panzini.

Cestista originario di Ancona, dove è nato il 13 gennaio 1990, Panzini, alto 185 cm per 76 kg di peso, è un playmaker puro che dà ordine e riferimento alla squadra, e vanta anche ottime medie realizzative.

La sua carriera, dopo la trafila giovanile nella sua città natale, lo ha visto protagonista a Rimini in Legadue, quindi in A Dilettanti a Vigevano nel 2008/09, per poi passare a Barcellona Pozzo di Gotto. Ancora una stagione (2010/11) in A Dilettanti a Latina, ed a seguire a Ferentino, dove ha ottenuto la promozione in A2, e a Montegranaro in serie A. Nel 2013/14, Panzini ha vestito le casacche di Lucca e Recanati, prima di trasferirsi in serie B a Siena, dove ha vinto ancora il campionato. Tornato a Rimini in serie B l’anno seguente, nel 2016 si è trasferito a Scafati in A2, chiudendo la stagione in serie B a Cassino, dove nel campionato successivo ha conquistato la quinta promozione in A2 della sua carriera. Ed infine, lo scorso anno, il ritorno a Vigevano, squadra che ha lasciato nel giugno scorso con una media di 9,6 punti a partita. Insomma, un palmares di assoluto rispetto per un giocatore esperto e di spessore, che va ad impreziosire notevolmente il roster di coach Agostino Origlio. “La chiamata del coach è stata determinante nella mia scelta, ho lavorato con lui a Ferentino, quando era secondo allenatore, ed è nato un rapporto di stima reciproca, lo ammiro come persona e come tecnico – esordisce il nuovo play dell’Olimpia -. L’ho sentito in tempi non sospetti ed ho capito che puntava su di me, è stato facile raggiungere l’accordo con la società, di cui conoscevo la serietà e l’organizzazione, avendone sentito parlare sempre in maniera positiva. E Matera è una città splendida, non vedo l’ora di scoprirla”.

Share Button