Basket. Tutto facile per l’Olimpia Bawer Matera col Palermo

Successo agevole per l’Olimpia Bawer Matera, che al PalaSassi si impone per 77-62 sul Palermo, confermando la seconda posizione in classifica a braccetto con il Palestrina e all’inseguimento della capolista Caserta. Privo dell’infortunato Cena, il quintetto di Agostino Origlio, pur non brillando come in altre occasioni, confeziona una prova solida e concreta e mette in cascina due punti preziosi per il prosieguo della stagione.

Matera imprime subito un buon ritmo, e con Del Testa e Sereni comincia a menare le danze. Il vantaggio però non supera le cinque lunghezze, mantenendosi tale fino alla prima sirena. La squadra di casa appare in controllo anche nella seconda frazione, in cui, pur senza accelerare, allunga ancora (30-19 a metà tempo), salvo poi farsi riavvicinare dai siciliani sul 30-27. Nel finale di quarto, nuovo break biancazzurro, che riporta Palermo a distanza di sicurezza (41-32). Ed al rientro dagli spogliatoi il tema non cambia. Matera mostra di poterla gestire senza difficoltà, ma non spinge più di tanto e non sferra il colpo decisivo, consentendo così agli ospiti di tenersi a galla fino al meno dieci al suono della terza sirena (57-47). E così Palermo comincia a far paura. Nell’ultima frazione si riavvicina meno sette al 4’ con Peroni e Caronna, e al 7’ va sul meno sei (66-60), ma Battaglia e la schiacciata di Sereni scuotono la squadra, infiammano il palazzetto e riportano l’Olimpia in doppia cifra di vantaggio. E di fatto la sfida si chiude così, con gli ultimi minuti di passerella anche per i più giovani.

Share Button