Calcio. Potenza ringrazia Matera e vola ai quarti di Coppa Italia

Dal rigore sbagliato con Genchi nei minuti regolamentari a quello trasformato da Matera nella cinquina decisiva per il passaggio del turno. Il Potenza supera ai rigori per 4-2 il Monopoli e approda ai quarti di finale di Coppa Italia di Serie C dove troverà il Trapani.

Circa 700 gli spettatori nel gelo dello stadio Viviani. I rossoblu di casa partono bene e al 18′ potrebbero andare in gol: il pugliese Sanzone atterra Genchi in area, dal dischetto l’attaccante prende solo la traversa. Poco dopo Matera manda alto ed ancora al 22′, Genchi si fa smanacciare a tu per tu dal portiere Crisanto. Monopoli in avanti al 34′: cross da sinistra con l’accorrente Sanzone che si ritrova la palla sui piedi e viene intercettato dall’estremo difensore Breza. Nella ripresa girandola dei cambi sui fronti opposti: al 54′ ci prova Dettori, al 64′ il biancoverde Maimone con tiro a giro e distensione di Breza. In rapida successione le conclusioni al 71′ di Guaita, spina nel fianco per gli avversari, e Sepe al 75′, finita alta. Ai supplementari reti sempre inviolate. Da segnalare la destrezza di Guaita e Dettori – quest’ultimo con un rasoterra clamoroso – con difesa monopolitana attenta. Sui secondi finali cross di Coppola per testa di Lescano che non trova la rete. Il match è deciso dal dischetto dove il Monopoli trova le marcature di Scoppa e Bastrini e gli errori di Mendicino e Donnarumma. Nel Potenza sbaglia solo Longo, vanno in marcatura Bacio Terracino, Emerson, Guaita e Matera per i festeggiamenti sotto la curva. Ora testa al campionato per i punti playoff: domenica sfida contro il Rende.

Share Button