Pallacanestro 3 X 3. Bari protagonista delle qualificazioni al campionato europeo U18 - trmtv

Pallacanestro 3 X 3. Bari protagonista delle qualificazioni al campionato europeo U18

E’ decisamente lo sport del momento. La pallacanestro 3 x 3 vede la Puglia come regione capofila della promozione di questa nuova disciplina. Infatti c’è anche Bari tra le sedi di qualificazione all’Europeo U18, che vedrà il capoluogo pugliese impegnato ad ospitare le gare venerdì 3 e sabato 4 agosto. Diciotto le nazionali pronte a sfidarsi, dieci maschili e otto femminili, che si sfideranno sul campo allestito presso il molo San Nicola. La manifestazione è organizzata dalla Fiba in collaborazione con Fip e Fip Puglia, con il patrocinio di assessorato allo Sport del Comune di Bari, Regione Puglia e Coni Puglia.

Hanno illustrato i dettagli dell’evento, alla presenza dell’assessore allo Sport Pietro Petruzzelli, Gaetano Laguardia, vice presidente vicario della Federazione Italiana Pallacanestro, Angela Adamoli, tecnico nazionale FIP 3×3 e allenatrice nazionale femminile campione del mondo, Angelo Ciliberto, presidente regionale del CONI, e Margaret Gonnella, presidente del Comitato Regionale FIP Puglia.

All’incontro con la stampa hanno partecipato Giulia Ciavarella e Giulia Rulli, nazionali campionesse del mondo 3×3, e gli atleti Giulia Buongiorno e Nicolò Ianuale.

L’assessore Pietro Petruzzelli ha ringraziato gli organizzatori, sottolineando che “questa è una delle manifestazioni sportive che stiamo particolarmente lieti di ospitare a Bari, perché il 3 contro 3 a livello agonistico è la dimostrazione di come si possa coniugare lo sport diffuso, praticato sui playground sparsi in città, con la mission delle federazioni e istituzioni sportive. Spero che lo spettacolo che tutte le nazionali offriranno sul nostro lungomare crei per tante ragazze e ragazzi della nostra città un effetto domino: la voglia di fare sport, di giocare in squadra. Stiamo lavorando per realizzare 14 playground in tutta la città con un finanziamento del Credito Sportivo: siamo consapevoli, infatti, che i campi libri sono un elemento fondamentale di aggregazione e di occupazione fisica degli spazi pubblici, perché quando gli sportivi che sono la parte sana della società li occupano, a guadagnarne è l’intera comunità”.

Gaetano Laguardia ha commentato che il 3×3 è lo sport del momento e che il sogno resta quello di andare alle Olimpiadi di Tokio del 2020. Ha anche ricordato la manifestazione di Castellana dove la nazionale si è distinta: “Conosco bene le difficoltà di organizzazione di un torneo di qualificazione – ha aggiunto -, per questo desidero ringraziare la città di Bari per averci offerto una location bellissima. Mi auguro che questa manifestazione sia molto seguita”.

Angelo Ciliberto ha evidenziato come Bari sia diventata una vetrina importante, dove tutti vogliono venire a fare sport.

Coach Adamoli ha aggiunto di aver trovato una città, dove aveva giocato anni addietro, viva e accogliente, e ha ringraziato per la location meravigliosa realizzata sul lungomare: “Il 3×3 adesso è come un treno in corsa e abbiamo voglia di far conoscere questo sport a più gente possibile perché è uno sport alla portata di tutti”.

Margaret Gonnella ha evidenziato come questo torneo sia l’occasione per far conoscere Bari ai ragazzi e agli accompagnatori delle squadre straniere e ha chiesto a tutti gli sportivi e agli appassionati di partecipare e fare il tifo per i “nostri ragazzi”.

A nome dell’amministrazione comunale l’assessore Petruzzelli ha consegnato una targa alle campionesse del mondo Giulia Ciavarella e Giulia Rulli e, idealmente, a tutti quelli che giocano a questa nuova disciplina.

 

Nel torneo di qualificazione maschile, l’Italia esordirà nel girone B con la Lituania (venerdì, orario previsto 10,10), per poi chiudere il programma di giornata contro la Lettonia (ore 20,50), ed affrontare l’indomani, sabato, Polonia la mattina (ore 11,30) e Slovacchia poi (ore 18,50).

Nell’altro raggruppamento ci sono Ucraina, Andorra, Germania, Svizzera e Irlanda.

Doppio impegno di venerdì anche per le azzurrine, che debutteranno nel girone A contro la Spagna (orario previsto 11,50), per poi affrontare Andorra (19,50). L’indomani, sabato, la nazionale femminile giocherà la terza gara contro la Lituania (10,30).

Nel girone B ci sono Repubblica Ceca, Slovenia, Slovacchia e Turchia.

In palio, per ciascun torneo, quattro posti per Debrecen, in Ungheria, dove dal 31 agosto al 2 settembre si disputerà la FIBA Europe Cup 3×3 U18, per l’assegnazione del titolo continentale.

Alla fase finale si qualificano direttamente le prime classificate dei gironi, mentre gli altri pass andranno alle vincenti delle semifinali incrociate fra seconde e terze, le ultime gare in programma sabato (dalle 19,50).

A Voiron (Francia) e a Szolnok (Ungheria), il 4 e il 5 agosto, gli altri due gironi di qualificazione.

 

Dopo la finali nazionali giovanili disputate a Grotte di Castellana, le qualificazioni all’Europeo U18 sono l’evento clou dell’estate pugliese dedicata al 3×3, la nuova frontiera della pallacanestro mondiale che diverrà sport olimpico già da Tokyo 2020 e che ha regalato all’Italbasket uno ‘storico’ titolo mondiale, il primo del movimento cestistico nazionale.

 

Programma (suscettibile di variazioni)

 

Venerdì 3 agosto

9,30: cerimonia d’apertura

9,50/12,30: gare

17,50/21,10: gare

 

Sabato 4 agosto

9,50/12,30: gare

17,50/21,30: gare

21,30/22,30: intrattenimento

22,30/23,30: Slum Dunk Contest (esibizione di schiacciate)

 

Le partite saranno trasmesse live in streaming su www.youtube.com/fiba 3×3.

 

Convocazioni

 

Nazionale maschile U18 3×3

Matteo Cavallo (2000, 193, Latina Basket)

Riccardo Chinellato (2000, 195, Team Abc Cantù)

Lorenzo Donadio (2001, 193, Stella Azzurra)

Niccolò Filoni (2001, 196, Nuovo Basket Aquilano)

Nicolò Ianuale (2001, 196, Pall.Moncalieri S.Mauro)

Pietro Nasini (2000, 195, Team Abc Cantù)

Matteo Picarelli (2001, 188, Grasshoper Club Zurich)

Vincenzo Taddeo (2000, 191, Honey Sport City)

Solo quattro degli atleti sopra indicati parteciperanno alle Qualificazioni alla Coppa Europa.

 

Nazionale femminile U18 3×3

Michela Battilotti (2000, 176, Famila Basket Schio)

Giulia Bongiorno (2000, 174, Roma Team Up)

Eugenia Marcelli (2000, 176, NCP Willie Basket Rieti)

Carolina Salvestrini (2000, 180, Basket Femminile Le Mura)

 

Pillole 3×3

Si gioca su un campo con un solo canestro, per un unico periodo da 10 minuti, e con squadre formate da tre giocatori più un sostituto.

Ogni tiro realizzato dentro l’arco vale 1 punto, da dietro l’arco 2 punti, ogni tiro libero segnato 1 punto.

Ciascuna azione d’attacco può durare al massimo 12 secondi.

L’Italia vanta il più alto numero di tesserati al mondo, 7.895 al 1° novembre 2017.

Share Button