Basket. Potenza celebra la “tigre” Nico Messina: allenatore lucano più vincente di sempre

Sabato 3 marzo, la città di Potenza tributerà l’allenatore più vincente dello sport lucano: Nico Messina, nato nel 1922 in Vico Addone – cuore pulsante del capoluogo – salì alla ribalta internazionale da vero cultore della preparazione fisica applicata soprattutto al basket. Disciplina che dalle giovanili lo vide calcare i parquet più importanti d’Italia alla guida di Virtus Bologna, Brindisi, Rieti, fino a toccare il tetto d’Europa con la grande Ignis Varese a cavallo tra gli anni Sessanta e Settanta.

Scomparso a Genova nel 2005, Messina verrà celebrato al Teatro Stabile con la prima edizione di un premio, promosso dal Comitato regionale della Fip Basilicata. A riceverlo il celebre “Boscia” Tanievic, medaglia agli Europei del 1999 sulla panchina della nazionale italiana.

A poche ore dall’evento, Giovanni Lepore, memoria storia del basket potentino e che grazie anche alla carriera del figlio Vito – stella di Avelllino, scomparsa giovanissima in un incidente d’auto – aveva stretto una amicizia particolare con coach Messina, ne ha tracciato un profilo. “Sono contento del tributo – ha detto – ci fu un rapporto speciale e provò in ogni modo ad allenare mio figlio senza riuscirci. Era un lucano doc, spero che la sua memoria sia sempre più portata avanti nel tempo”.

Share Button