Uisp, presentata a Matera la “Carta europea dei diritti delle donne nello sport”

Il Comitato Regionale UISP di Basilicata ha presentato a Matera, “La Carta europea dei diritti delle donne nello sport” nella versione promossa proprio dall’Unione Italiana Sport per Tutti, attraverso le tavole a fumetti disegnate da Franziska, fumettista ventottenne che ha reinterpretato i contenuti dei sei articoli della Carta, e realizzata nell’ambito del progetto European Network for Women’s Sport Promotion. Nel corso dell’iniziativa, realizzata in collaborazione con le Associazioni “RisVolta” e “Collettivodonnematera”, anche un momento di confronto per mantenere viva la memoria di una grande associazione come la Uisp, che per prima ha compiuto battaglie per l’affermazione di un sport al femminile in Italia e in Europa, e per continuare a gridare, come accade per alcune protagoniste del fumetto, che il sentiero di uno sport egualitario è ancora impervio e irto di barriere soprattutto culturali. “La Carta dei diritti delle donne nello sport, ha sottolineato Manuela Claysset, responsabile politiche di genere Uisp, ospite a Matera nell’occasione, è nata nel 1985 grazie al lavoro e all’impegno delle donne della Unione italiana sport per tutti. Nel 1987 la carta è diventata poi un patrimonio della Comunità europea grazie ad una risoluzione dell’assemblea. Dagli anni ’80 molto è stato fatto ma ancora non si può parlare di parità di genere nello sport”. Oltre a Manuela Claysset, sono intervenuti al dibattito vari esponenti del mondo dello sport e della comunicazione che hanno raccontato la propria esperienza.