Ai campionati paralimpici di Atletica Leggera nazionali di Ancona, brillano due stelle materane

“Tanti atleti e atlete paralimpici provenienti da ogni parte d’Italia sono stati protagonisti al Palaindoor di Ancona. E’ accaduto nel fine settimana del 25-26 marzo, dove si sono disputati i campionati Italiani di Atletica Leggera Indoor FISDIR (Federazione Italiana Sport Disabilità Intellettiva e Relazionale) e FISPES (Federazione Italiana Sport Paralimpici e Sperimentali)”.

Nelle start list della manifestazione, come ricorda in una nota la presidente del Comitato Regionale lucano, Rosanna Fabrizio anche due atleti materani. Si tratta di Caterina Sardone (classe ’71) e di Emanuele Di Marzio (classe 2002), entrambi appartenenti alla Pegaso AIAS Matera.

La Sardone, “ormai veterana nelle gare a carattere nazionale è riuscita anche quest’anno a salire sul gradino del podio conquistando così la medaglia di oro con la misura di mt. 4.01, a conferma dell’ottimo valore tecnico raggiunto da quest’atleta, che ha cominciato la sua attività sportiva nel 2005, anno che coincide con la nascita della Pegaso AIAS Matera”.

Emanuele Dimarzio esordiente nelle gare nazionali, ha conquistato un bronzo nel getto del peso con 7,88.

La società sportiva dei due atleti è portata avanti dal Tecnico Federale Savino Gabriella e dal tecnico Tiziana Antezza che segue anche tanti altri atleti impegnati nel settore promozionale. Caterina Sardone ed Emanuele Di Marzio, dopo questa splendida affermazione, continueranno la loro preparazione per i Campionati Italiani di Atletica Leggera Autdoor che si svolgeranno a Roma in giugno dove cercheranno di ripetere le loro ottime prestazioni.

Grande Soddisfazione è stata espressa per il risultato degli atleti materani dalla Presidente del CIP Basilicata Rosanna Fabrizio e dal presidente regionale FISDIR, Michele Giorgio, sempre vicini a tutti gli atleti paralimpici.