Al Cus di Bari si è celebrato l’olimpionico Domenico Montrone per la medaglia conquistata a Rio

Tanti gli applausi che hanno accolto al CUS Bari Domenico Montrone che nella sua prima Olimpiade a Rio è salito sul podio portando a casa una medaglia di bronzo conquistata nel quattro senza, con Giuseppe Vicino, Matteo Lodo (Fiamme Gialle), Matteo Castaldo (RYC Savoia) Preceduti da Australia e Gran Bretagna.

Una festa doveva essere ed una festa è stata per l’’atleta barese al quale il CUS ha dato i natali sportivi.

“Una storia incredibile quella di Domenico, perché in Brasile è partito in corsa, possiamo dire dopo che il selezionatore del canottaggio azzurro ha deciso di puntare su di lui per quanto non avesse mai fatto parte di quell’equipaggio”.

Sul palco il Presidente del CUS Bari Giuseppe Seccia, il Rettore dell’Università degli Studi “Aldo Moro” di Bari Antonio Uricchio, il Rettore del Politecnico Eugenio Di Sciascio, il Presidente del CONI Puglia Elio Sannicandro, il Sindaco di Bari Antonio Decaro, e Presidente della Regione Puglia Michele Emiliano e il Comandante Regionale Puglia della Guardia di Finanza Generale di Divisione Vito Augelli.

Tra il pubblico anche l’’Assessore allo Sport del Comune di Bari Pietro Petruzzelli e la fidanzata di Domenico Roberta De Candia con la famiglia dell’’atleta.

Share Button