Ginnastica ritmica, le Farfalle azzurre dell’Aeronautica Militare a Giovinazzo (BA)

Le Farfalle Azzurre dell'Aeronautica Militare

Le Farfalle Azzurre dell’Aeronautica Militare

Domani, alle ore 17.00, al ‘Pala Pansini’ di Giovinazzo, esibizione delle Farfalle Azzurre dell’Aeronautica Militare: la giovinazzese Marinella Falca (medaglia d’argento alle Olimpiadi di Atene), Elena Santoni, Elisa Blanchi e l’italo-ucraina Angelica Savrayuk.

L’idea delle Farfalle è nata per promuovere la ginnastica ritmica nel mondo. Falca, ormai da tempo residente a Bracciano dove ha fondato e dirige una scuola di ritmica, torna per un omaggio alla sua Giovinazzo. Nel corso della manifestazione il sindaco, Tommaso Depalma, annuncerà l’intitolazione di una parte del Lungomare all’Aeronautica Militare, l’unica Arma che, ad oggi, non ha alcun riferimento nella toponomastica cittadina.

“Lo sport – afferma Depalma – ha la capacità di rimettere le cose al loro posto e il fatto che Marinella, seppur a distanza di tempo, torni a calcare il nostro palcoscenico, da un lato è il giusto riconoscimento nei confronti di una grande atleta e dall’altro spero che il suo esempio serva a comprendere che, con passione e sacrificio, si può arrivare dappertutto. Vorrei che la nostra campionessa fosse un’ispirazione per i giovani”.

Intanto, fervono i preparativi per l’arrivo a Giovinazzo, il 26 e 27 gennaio, di Vincenzo Nibali. Allo ‘squalo dello Stretto’, vincitore nel 2013 del Giro d’Italia e nel 2014 del Tour de France, il sindaco, Tommaso Depalma, ha deciso di intitolare il primo tratto della pista ciclabile sul Lungomare di Levante.

Share Button