Olimpiadi. Renzi sul “ritiro” di Flavia Pennetta dal Tennis: “decide lei”

“Se lascio, sicuramente non sarà per amore. Ieri ero a cena con il presidente del Coni (Malagò, ndr), abbiamo fatto qualche chiacchiera… Siamo sempre amici”.

Malagò, Pennetta e Renzi a RomaLo ha detto con un sorriso Flavia Pennetta rispondendo a una domanda sul suo ritiro in occasione della cerimonia di consegna dei Collari d’Oro alla Casa delle Armi presso il Foro Italico.

Il tormentone sul ritorno all’attività agonistica di Flavia e sulla sua partecipazione alle prossime Olimpiadi non accenna a scemare e anzi, in occasione della cerimonia di consegna registra l’ennesima puntata con la tennista ferma nel confermare lo stop annunciato dopo la vittoria degli Us Open.

“Volevo ringraziare il premier Matteo Renzi e tutti i presidenti che ci sono venuti a vedere in occasione della finale dell’Us Open (contro Roberta Vinci, ndr). So che abbiamo causato un po’ di problemi, ma sia io che Roberta siamo state felicissime del vostro arrivo e la vostra gioia si vedeva”, ha confessato la tennista brindisina rivolgendosi al presidente del Consiglio.

“Il ritiro? Decide Flavia”, ha detto Renzi, che ha poi raccontato un aneddoto relativo al giorno della finale dell’Us Open e all’annuncio del ritiro fatto dalla Pennetta in quell’occasione.

“Dovevate vedere la faccia di Malagò quando ha detto quello che ha detto…poi guardava me e mi chiedeva: ma tu hai capito? Come se io fossi esperto di inglese…In ogni caso ci hanno regalato un’emozione meravigliosa, vedere quello stadio pieno di bandiere italiane è stato meraviglioso”.

Secondo l’ex sottosegretario Gianni Letta, la finale tutta italiana all’Us Open “è stata la più bella lezione per il rilancio del Paese, avete fatto capire cosa è lo sport”. (ANSA)

Share Button