Cus Rugby Potenza promuove i “valori inclusivi” della palla ovale

CUS Rugby PotenzaA Potenza, la sede regionale del CONI ha ospitato l’evento dal titolo “I valori inclusivi del rugby”, incontro dibattito per discutere di inclusione sociale nello sport.

Promossa dalla società Cus Potenza Rugby, l’iniziativa ha visto vari interventi con focus sull’importanza sociale offerta dal gioco con la palla ovale ed ha illustrato i risultati di un progetto scolastico che ha coinvolto gli alunni dell’Istituto Comprensivo Leonardo Sinisgalli del capoluogo.

“Un atto di sensibilità nonché esperienza di vita per tutti i tesserati – ha dichiarato il Delegato per la Basilicata della Federugby, Michele Sabia.”

Nel corso degli interventi, di particolare emozione la testimonianza di Mimmo De Carlo e Giulio Zaza, rispettivamente genitori di Federico e Giuseppe, due giovani disabili entrati a far parte della squadra dei leoni neroverdi. Una opportunità che ha cambiato le loro vite e quello delle loro famiglie, portato vanti con passione dai vertici del Cus Potenza.

Oltre al saluto del Presidente del CONI regionale, Leopoldo Desiderio, presenti il Direttore del Centro Pediatrico Bambino Gesù Basilicata, il Dottor Michele Salata, il Presidente del Consiglio regionale lucano Piero Lacorazza e l’Assessore comunale allo Sport, Giovanni Salvia, i quali hanno sottolineato la bontà del progetto d’inclusione auspicando un sempre più ampio coinvolgimento sul territorio.

Share Button