Atletica, domenica a Matera la XXX edizione del “Giro dei due Sassi”.

MANIFESTO GIRO SASSI 2014Matera – Anche quest’anno ritorna l’appuntamento con il Giro dei Due Sassi memorial Michele Ferrara, manifestazione di corsa su strada giunta alla XXX edizione, valevole per il circuito Basilicata…in corsa 2014 ed organizzata dalla polisportiva Rocco Scotellaro di Matera. Si correrà domenica con ritrovo giurie e concorrenti alle 9 in Piazza Vittorio Veneto a Matera. La novità di quest’anno è rappresentata da una marcialonga non competitiva aperta a tutti: dalle 9:30 si percorrerà un giro di 3 chilometri e 300 metri circa, una grande festa popolare che attraverserà i suggestivi Rioni Sassi per onorare al meglio il titolo di Capitale Europea della Cultura 2019. Confermata anche per l’edizione 2014 la partnership con Telethon: il Giro dei Due Sassi costituirà infatti una delle tappe nazionali del circuito Walk Of Life promosso per contribuire a far avanzare la ricerca scientifica sulle malattie genetiche, e pertanto, durante la manifestazione, saranno raccolti fondi per tale causa. Tornando alla programmazione tecnica, alle 10.30 è fissata la partenza delle gare riservate al settore giovanile, sarà percorso due volte un anello di circa 800 metri. Alle 11, la partenza congiunta delle gare riservate al settore amatoriale ed al settore assoluto maschile e femminile, in questo caso sarà percorso per tre volte un giro di 3 chilometri e 300 metri che si snoderà all’interno dei Rioni Sassi e del centro storico. Ai vincitori lucani delle due prove del settore assoluto sarà assegnato il titolo di campione regionale, nonché il Trofeo, appositamente realizzato, di Matera capitale Europea della Cultura 2019. Numerose le iscrizioni che già stanno pervenendo soprattutto per il settore giovanile ed amatoriale, mentre si sta completando il cast dei partenti delle due gare principali maschili e femminili. Matera si appresta dunque a vivere una grande giornata di sport con l’invasione di numerosi podisti e non mancherà una prova riservata ad atleti tesserati al Comitato Italiano Paralimpico e FISDR.

Share Button