Calcio. Rossoblu Potenza: “Serie D con gestione 2.0‏”

Il capitano Giuseppe Lolaico, riceve la fascia per le 150 presenza in maglia rossoblu

Il capitano Giuseppe Lolaico, riceve la fascia per le 150 presenze in maglia rossoblu

POTENZA – Conferenza stampa allo stadio Alfredo Viviani dei vertici societari del Rossoblu Potenza, fresco vincitore del campionato di Eccellenza lucana e che già programma la partecipazione alla prossima Serie D.

Da società inesistente a vincente, il presidente Antonello Grignetti ha compiuto l’excursus individuale dalla scorsa estate a dicembre, quando il gruppo guidato da Gianni Occhiegro rilevò il 60% delle quote e prospettato il programma triennale di intenti. Il primo passo futuro sarà l’annuncio entro Pasqua di un nuovo Direttore dell’area tecnica: figura che dovrà coordinare anche il settore giovanile e formare la compagine potentina – vista la riforma in atto dei campionati – inserita in un torneo d’Interregionale equiparato al livello di una Lega Pro.

“Sarà un Potenza 2.0 – ha affermato il presidente Occhinegro – sempre più di richiamo e che guadagnerà le attenzioni di amministratori ed imprenditori.”

All’incontro con la stampa, cui ha preso parte anche la vicepresidente Katia Calafati, i ringraziamenti di rito allo staff che ha conquistato l’attuale campionato con mister Pino Camelia e la consegna di una fascia celebrativa delle 150 presenze in maglia rossoblu di capitan Giuseppe Lolaico, uno dei papabili riconfermati anche per la prossima stagione. Al termine, spazio alle scolaresche per una visita guidata dell’impianto e foto celebrative con la mascotte “Leo”, a suggellare il nuovo corso del calcio in città.

Share Button